“La Morte e la Fanciulla” in scena al Teatro Comunale di Belluno

la morte e la fanciulla
Nella periferica città di Belluno, ai piedi delle Dolomiti, c’è ormai da sei anni un luogo di sperimentazione e arte: Belluno Miraggi. La stagione organizzata da SlowMachine, associazione nata per praticare una nuova via teatrale in periferia, è iniziata lo scorso 14 dicembre 2019 con A house in Asia di Agrupación Señor Serrano.

La rassegna continuerà con La morte e la fanciulla, spettacolo di danza della celebre compagnia Abbondanza/Bertoni. Lo spettacolo è vincitore nel 2017 del premio Danza&Danza, e nello stesso anno è stato candidato come migliore spettacolo di danza ai Premi Ubu.

Michele Abbondanza e Antonella Bertoni hanno alle spalle una lunga formazione che va dall’esperienza newyorkese nella scuola di Alwin Nikolais, passando attraverso Dominique Dupuy, Carolyn Carlson, e approdando allo studio e alla pratica dello zen. La compagnia è attualmente riconosciuta come una delle realtà artistiche più prolifiche del panorama italiano per le loro creazioni, per l’attività formativa e pedagogica e per la diffusione del teatro danza contemporaneo.

Il lavoro che verrà presentato al Teatro Comunale di Belluno sarà un percorso ibrido tra coreografia, musica e video che punterà ad interrogare lo spettatore sulla vita e sulla morte, estremi lembi di ogni esistenza.

Con queste parole gli autori presentano il loro lavoro: “Il nostro pensiero torna a posarsi sull’umano e su ciò che lo definisce: la vita e la morte, l’inizio e la fine sono i miracoli della nostra esistenza. Ci sono argomenti così importanti e trasversali che spesso sono presenti e traspaiono in qualsiasi soggetto si voglia trattare. Sempre il tema del nascere e del morire, del cominciare e del finire, ci ha accompagnato pur nelle multiformi sfaccettature del nostro cercare, immaginare e comporre. L’impermanenza dell’essere, delle forme che continuamente mutano, fino alla trasformazione finale e definitiva, che così come alla nascita, ci vede protagonisti incoscienti anche di quell’ultimo misterioso passaggio.”

La morte e la fanciulla sarà in scena Teatro Comunale di Belluno, Sabato 11 gennaio ore 21.00, nella rassegna Belluno Miraggi:

regia e coreografia
MICHELE ABBONDANZA E ANTONELLA BERTONI
con
ELEONORA CHIOCCHINI, VALENTINA DAL MAS, CLAUDIA ROSSI VALLI
musiche 
F. SCHUBERT: LA MORTE E LA FANCIULLA 
ideazione luci 
ANDREA GENTILI
luci
ANDREA GENTILI e NICOLO’ POZZERLE
video
JUMP CUT
produzione 
COMPAGNIA ABBONDANZA/BERTONI

La stagione Belluno Miraggi, presso il Teatro Comunale di Belluno, continuerà con:

  • 14 febbraio 2020: Bianco su Binaco, di compagnia Finzi Pasca
  • 14 marzo 2020: Trascendi e Sali, di Alessandro Bergonzoni
  • 18 aprile 2020: Di natura violenta, di Cosmesi.
  • 15 maggio 2020: Causa di Beatificazione, di SlowMachine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *