Napalm Death-Logic Ravaged By Brute Force [Recensione EP]

I Napalm Death tornano sulle scene dopo cinque anni di assenza dall’ultimo album. Tornano con un nuovo EP contenente un inedito e una cover dei Sonic Youth. Un EP non proprio alle sonorità “classiche” dello storico gruppo Grindcore ma che riesce comunque a passare l’esame.

Napalm Death

Una prima traccia da tre minuti e la seconda traccia (una cover) da quattro minuti. La prima traccia, “Logic Ravaged By Brute Force”, che tratta il tema per così dire “dell’ignoranza”, più in particolare tutte quelle “dottrine” anti-immigrazione. Ed è proprio grazie a questo pezzo capiamo quanto siano lontani i tempi dei “vecchi” Napalm Death. Tempi lontani ma che dimentichiamo facilmente, grazie appunto alla title-track dell’EP. Invece come secondo pezzo abbiamo una cover, “White Kross” (il pezzo originale della storica band Sonic Youth). Una versione personale dei Napalm Death, ben riuscita, ma senza particolari momenti “esaltanti”. Questo EP però ha un ruolo molto importante, ovvero quello di far crescere l’hype per il nuovo album in uscita sempre quest’anno.

Napalm Death

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *