Niccolò Fabi in concerto a Napoli – Photogallery

niccolò fabi

Tra i migliori cantautori italiani c’è Niccolò Fabi, autore capace di dare lustro da anni al panorama musicale nostrano. Ieri sera si è esibito al Teatro Augusteo di Napoli, rigorosamente sold out, portando in scena il Tradizione e Tradimento Tour.

Dopo l’annuncio del ritorno sulle scene musicali con Tradizione e Tradimento, Niccolò Fabi sta presentando dal vivo al suo pubblico, sempre fedele e che cresce di anno in anno, il suo lavoro discografico, uscito nell’ottobre scorso. La scaletta dei vari concerti, compreso quello di Napoli, così come quella seguita durante l’intera tournée, sarà incentrata sulle canzoni che compongono quest’ultimo album, tra cui Io sono l’altro, A prescindere da me, Amori con le ali, Scotta e tante altre. Senza però lasciare fuori quelle che hanno coronato la sua carriera, come Lasciarsi un giorno a Roma, Una buona idea, Ecco, Costruire e Vento d’estate, quest’ultima portata alla ribalta grazie al trio tutto romano Gazzé-Fabi-Silvestri.

Artista dall’animo sensibile, instancabile e sempre in evoluzione, è in grado di raccontare le storie in maniera posata ed intimistica. Appartenente alla “scuola romana”, la stessa di Max Gazzé e Daniele Silvestri, Niccolò Fabi è uno di quegli artisti anticonformisti indispensabili, uno di quelli che prima di entrare chiede il permesso e che poi si fa ascoltare attentamente, uno di quelli che con grazia, con garbo e con parole scelte argutamente si fa voler bene.

Negli anni Niccolò ha saputo costruire intelligentemente un percorso artistico personalissimo, con uno stile cantautorale ben definito e con quel suo modo discreto e mai banale di raccontare storie di vita profonde senza essere pesante, di manifestare le proprie idee che interessano l’opinione pubblica ma senza essere invadente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *