Golden Globe 2020 – Annunciati i Vincitori

joker recensione joaquin phoenix

Sono stati assegnati nella notte i Golden Globe, i premi dedicati alla stagione televisiva e cinematografica che ogni anno fungono da vera e propria premessa per gli Academy Awards (che quest’anno si svolgeranno il 9 Febbraio). La cerimonia ha visto la conduzione al vetriolo di Ricky Gervais, che non le ha davvero mandate a dire, con battute su tutto e tutti, senza davvero porsi problemi di politically correct o altro.

Iniziamo quindi con i premi dell’area cinematografica. Da notare la mancanza di primi per The Irishman di Martin Scorsese e la vittoria di un film d’animazione non prodotto dai grandi studios, Missing Link. Ottima l’accoglienza per Once Upon a Time… in Hollywood, con tre premi, e la vittoria di Joaquin Phoenix per il suo acclamatissimo Joker.

Miglior film drammatico

  • 1917, regia di Sam Mendes

Miglior film commedia o musicale

Miglior regista

  • Sam Mendes – 1917

Migliore attore in un film drammatico

  • Joaquin Phoenix – Joker
joaquin phoenix joker recensione

Migliore attrice in un film drammatico

  • Renée Zellweger – Judy

Migliore attore in un film commedia o musicale

  • Taron Egerton – Rocketman

Migliore attrice in un film commedia o musicale

  • Awkwafina – The Farewell – Una bugia buona (The Farewell)

Migliore attore non protagonista

  • Brad Pitt – C’era una volta a… Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)

Migliore attrice non protagonista

  • Laura Dern – Storia di un matrimonio (Marriage Story)

Miglior film in lingua straniera

  • Parasite (Gisaenchung), regia di Bong Joon-ho (Corea del Sud)

Miglior film d’animazione

  • Missing Link, regia di Chris Butler

Migliore sceneggiatura

  • Quentin Tarantino – C’era una volta a… Hollywood (Once Upon a Time… in Hollywood)

Migliore colonna sonora originale

  • Hildur Guðnadóttir – Joker

Migliore canzone originale

  • (I’m Gonna) Love Me Again (Elton John, Taron Egerton) – Rocketman

Passiamo quindi all’area televisiva, dove Olivia Colman emerge nella sua combattutissima categoria, e Chernobyl raccoglie quanto meritato, dopo aver conquistato il pubblico alla sua trasmissione.

Miglior serie drammatica

  • Succession

Migliore attore in una serie drammatica

  • Brian Cox – Succession

Migliore attrice in una serie drammatica

  • Olivia Colman – The Crown

Miglior serie commedia o musicale

  • Fleabag

Migliore attore in una serie commedia o musicale

  • Ramy Youssef – Ramy

Migliore attrice in una serie commedia o musicale

  • Phoebe Waller-Bridge – Fleabag

Miglior miniserie o film televisivo

  • Chernobyl
chernobyl

Migliore attore in una miniserie o film televisivo

  • Russell Crowe – The Loudest Voice – Sesso e potere

Migliore attrice in una miniserie o film televisivo

  • Michelle Williams – Fosse/Verdon

Migliore attore non protagonista in una serie, miniserie o film televisivo

  • Stellan Skarsgård – Chernobyl

Migliore attrice non protagonista in una serie, miniserie o film televisivo

  • Patricia Arquette – The Act

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *